Veicolo elettrico Esprit per Car Sharing in partnership con Kaitek

Veicolo elettrico ESPRIT per Car Sharing

Pensare di risolvere il traffico in città sembra impossibile? Offrire soluzioni convenienti ed ecologiche per garantire un trasporto pubblico pare una sfida troppo grande? Il sistema innovativo di car sharing elettrico promosso da ESPRIT ha scommesso di riuscire nell’impresa. Già ora città quali Glasgow, Lisbona, Tolosa, Lione, Barcellona e altre ancora, hanno creduto nel progetto.

Oggi il tema dell’elettrificazione del trasporto pubblico è più che mai attuale ed è destinato a ricoprire un ruolo sempre più cruciale. Consente un trasporto ecologico, conveniente e silenzioso, abbinando così il rispetto dell’ambiente a vantaggi pratici ed economici.

Per rispondere alle esigenze di mobilità e alle sfide che le città EU stanno affrontando, il progetto europeo di ricerca ESPRIT (Easily Distributed Personal Rapid Transit) ha  sviluppato un veicolo elettrico leggero che può essere combinato a treno, per consentirne il traino e il parcheggio in serie, permettendo in poco spazio di ricaricare fino a 8 veicoli utilizzando una sola colonnina di ricarica.

ESPRIT è il primo sistema di car sharing che vuole incentivare i cittadini ad usare i mezzi pubblici, offrendo un’alternativa anche all’utilizzo dell’auto in città. L’obiettivo è quello di ridurre l’inquinamento acustico e atmosferico, migliorando nel contempo il traffico cittadino e offrendo soluzioni di mobilità anche in zone meno servite dal trasporto pubblico.

Il progetto è finanziato al 100% dalla Commissione Europea all’interno del programma H2020 Green Vehicle ed è gestito dall’Agenzia INEA.

Kaitek fornisce il proprio know how nella realizzazione di sei pacchi batteria sviluppati ad hoc, particolarmente efficienti e ad alto voltaggio (300V) assicurando tutto il sistema di comunicazione necessario con le principali unità di controllo del veicolo.

Inoltre puoi scoprire le innovazioni proposte da Kaitek Flash Battery per il veicolo ESPRIT, vedere i Mockup e parlare con gli ideatori e i tecnici che lavorano al progetto, partecipando al Evento “Transition to light electric vehicles” martedì 4 luglio alle ore 14,15, presso la sala convegni di Unindustria Reggio Emilia. Iscrizione online entro il giorno 28 giugno 

La flotta dei veicoli ESPRIT si caratterizza per le seguenti novità legate al sistema di car sharing:

  • I veicoli leggeri a 4 ruote sono immatricolati per 3 persone, per rispondere a tutte le esigenze del trasporto familiare (trasporto borse della spesa, bambini ecc);
  • il sistema di ricarica è estremamente rapido (5 minuti per ricarica pari all’80% della capacità);
  • il sistema di free floating combinato alla distribuzione di numerose stazioni di ricarica è in grado di assicurare un utilizzo intensivo ed efficiente dei veicoli;
  • il sistema di accoppiamento dei veicoli unito ad una modalità di pagamento dinamica, con incentivi per il riposizionamento dei veicoli, riduce drasticamente i costi di gestione del servizio;
  • gli spazi per il parcheggio nelle stazioni di ricarica sono estremamente ridotti grazie alla capacità di accoppiare fino a 8 veicoli (road-train).
  • il bilanciamento tra i pacchi batteria dei diversi veicoli garantisce una migliore gestione della flotta, con veicoli sempre pronti all’uso.

ESPRIT per dimostrare la sua sostenibilità ha utilizzato strumenti di modellizzazione e simulazione in grado di prevedere le condizioni di utilizzo, i benefici economici, sociali e ambientali, nonché le strategie operative chiave che sarà necessario implementare. Nell’ambito del progetto, sono previsti due dimostrazioni pilota: a Glasgow e Lione.

Per maggiori informazioni visita il sito web dedicato al progetto: http://www.esprit-transport-system.eu

2017-09-13T14:31:47+00:00